Le processioni dei morti e quelle dei vivi: uno studio comparativo tra le vallate ladine e il Portogallo

  • Alessandro Norsa

Abstract

Il presente studio nasce dalla relazione della Prof. Clara Pinto Correia dal titolo A Procissâo das Alminhas tenuta presso la II Jornadas das Letras Galego-Portuguesas organizzata dalla Sociedade Antropolóxica Galega il 21 gen. 2014. Questa conferenza ci ha dato la possibilità di riflettere sul senso delle leggende delle processioni delle anime dei defunti e delle processioni notturne dei vivi in ricordo dei defunti. Ritroveremo in questo studio il mito delle cavalcate notturne degli spiriti, ritenute originarie del mondo germanico, una di esse venne citata già da Tacito come feralis exercitus (esercito dei morti) guidato in battaglia da Wotan/Mercurio. A partire da questi elementi il presente studio, infatti, si propone di studiare le manifestazioni tradizionali nazionali e regionali della diffusione di questo mito nordico nel mondo latino e, in particolare di leggere in maniera comparativa quelle ladine e, più in generale di quelle italiane, con quelle presenti in Portogallo.

Pubblicato
2020-03-04
Fascicolo
Sezione
Articoli